VENETO, meta di turismo in tutte le stagioni - Veneto magazine

VENETO, meta di turismo in tutte le stagioni

Non c’è stagione per scoprire quanto sia ricco di bellezza il nostro Veneto. Sia col sole dell’estate sia nelle fredde giornate d’inverno è in grado di sedurre per i suoi paesaggi incantevoli, la sua ricchezza di storia e di arte, la sua offerta straordinaria di attrazioni per lo svago e lo sport, il suo patrimonio identitario tradotto in una singolare, ricca e qualitativamente elevata offerta enogastronomica. Tutti elementi che contengono una motivazione che riesce ad attrarre ogni anno 72 milioni di presenze, confermandoci la regione più turistica nel già notevole panorama nazionale.

Per definire il Veneto, usiamo un’immagine che lo ha affermato in campo internazionale: “The Land of Venice”, la terra di Venezia. Più ancora, possiamo definirlo il giardino di Venezia, una vasta bellezza che fa corona alla Serenissima, racchiudendo tra l’Adriatico e il Garda, tra il delta del Po e le Dolomiti, un’infinità di eccellenze di altrettanto valore tra le quali primeggiano ben nove siti riconosciuti Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Non deve meravigliare, quindi, che i dati dei primi nove mesi del 2023 evidenziano una ripresa incoraggiante per il turismo veneto, così come le prospettive per la stagione invernale. Quello che va a chiudersi potrebbe essere ricordato come un anno dei record con una crescita di presenze turistiche superiore anche a quelle del periodo pre-covid. Il Veneto ‘tira’ forte nel mercato turistico mondiale, grazie anche all’impegno e alla visione che contraddistingue gli operatori di questo settore, affiancati dal supporto della Regione e di altre istituzioni.

Sembra veramente che quello in Veneto sia un turismo per ogni periodo dell’anno. Un dato che non possiamo che cogliere come buon auspicio anche per la stagione invernale appena iniziata e che ci auguriamo tutti sia, per gli appassionati di sport alpini, all’insegna tanto della neve quanto del bel tempo. Ma una permanenza nella Regione può consentire anche mille altre esperienze offerte con generosità dai nostri territori. È bello credere, allora, che il 2023 diventi il nuovo benchmark del turismo in Veneto.

Luca Zaia

Presidente della Regione del Veneto

There is no season to discover how rich in beauty our Veneto is. Whether in the summer sun or in the cold days of winter, Veneto is able to seduce with its enchanting landscapes, its wealth of history and art, its extraordinary range of leisure and sporting attractions, its identity heritage expressed in a singular, rich and qualitatively high-quality food and wine offer. These are all elements that make up the reason why 72 million people come to Veneto every year, thus consolidating it as the most touristic region in the already remarkable national panorama.

We use an image that has established Veneto in the international arena to define it: ‘The Land of Venice’. Even more so, we can define it as the garden of Venice, a great beauty that crowns the Serenissima, enclosing an endless number of excellences of equal value between the Adriatic and Lake Garda, between the Po delta and the Dolomites, including nine UNESCO World Heritage sites.

It should come as no surprise, then, that the figures for the first nine months of 2023 show an encouraging recovery for tourism in Veneto, as do the prospects for the winter season. What is coming to a close could be remembered as a year of records, with a growth in tourist numbers exceeding even those of the pre-covid years. The Veneto region is ‘pulling’ strong in the world tourism market, thanks also to the commitment and vision that characterises the operators in this business, flanked by the support of the Region and other institutions.

It truly seems that tourism in Veneto is a year-round activity. This is a fact that we can only take as a good omen for the winter season that has just begun, and which we all hope will be, for Alpine sports enthusiasts, marked by both snow and good weather. But a stay in our region can also provide a thousand other experiences generously offered by our territories. It is nice to believe, then, that 2023 is going to become the new benchmark for tourism in Veneto. 

Luca Zaia

President of the Regione Veneto

ARTICOLI CORRELATI

  • All Posts
  • Architettura
  • Eventi & Spettacolo
  • Food & Beverage
  • Moda & Design
  • Salute
  • Sport
  • Viaggi

SEGUICI SUI SOCIAL

Veneto Magazine

Un nuovo progetto editoriale ideato da Mara Dal Cin e Fabrizio Ditadi nato per valorizzare le località e le eccellenze più suggestive ed esclusive della regione Veneto.

Registrazione al Tribunale n.305/22
N°iscrizione ROC 39548
ISSN 2974-9468
Linea Edizioni

Ultimi articoli

  • All Posts
  • Architettura
  • Eventi & Spettacolo
  • Food & Beverage
  • Moda & Design
  • Salute
  • Sport
  • Viaggi

Legale

Questo è il blog di Veneto Magazine, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Treviso.

In quanto tale non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N.62 del 07.03.2001 Tutte le notizie ricevute sono sottoposte ad un processo formale di valutazione redazionale volto a verificare il contenuto degli articoli inviati. Parte delle immagini usate in questo blog proviene dalla rete e i diritti d’autore appartengono ai rispettivi proprietari.

© 2023 Veneto Magazine | Privacy policy | Cookie policy

Sito realizzato da Memento Comunicazione